Info
Progetto N. 66/I.P.
Attivita'
Specie animali
Specie vegetali
News e curiosita'
Siti di interesse
Navigare in internet
Home page




 
Spigola
 
Phylum: Cordati
Subphylum: Vertebrati
Classe: Osteitti
Famiglia: Serranidi
Specie: Dicentrarchus labrax

La Spigola presente lungo tutte le coste del Mediterraneo, del Mar Nero e dell'Atlantico orientale.
La specie caratterizzata da una sagoma allungata e leggermente compressa sui fianchi.
Il capo robusto con il muso appuntito e la bocca ampia e protrattile; entrambe le mascelle sono armate da numerosi denti sottili ed aguzzi che le consentono di catturare piccoli pesci e molluschi di cui si nutre.
Le pinne dorsali sono due e ben separate, nella prima i raggi sono muniti di spine, nella seconda il primo raggio presenta una spina, i successivi ne sono privi.
I primi tre raggi della pinna anale sono spinosi.
Una caratteristica peculiare della specie la presenza sul margine posteriore degli opercoli di due robuste spine.
La colorazione predominante il grigio che da scuro sul dorso diviene grigio-argenteo sui fianchi e quasi bianco sul ventre; nell'angolo superiore dell'opercolo s'evidenzia una macchia nera.
Questa specie presenta una precisa distinzione nei due sessi: si riproduce da dicembre a febbraio, con l'intervento di pi maschi per la fecondazione delle uova di una sola femmina.
Questi esemplari prediligono le acque costiere dai fondali sabbiosi e ciottolosi ma non disdegnano estuari e lagune costiere.
La Spigola, per le sue carni pregiate e gustose, tra le specie ittiche di maggiore interesse commerciale e oggetto di pesca e soprattutto d'allevamento.
Nel bacino d'Acquatina la spigola da diversi anni allevata in estensivo ed in semi-intensivo.

Specie classificate